The news is by your side.

Concorso “Croce l’uomo”: gli alunni del liceo Classico Ovidio di Sulmona vincono la seconda edizione

Sulmona.”Il gruppo di alunni del Liceo Classico Ovidio di Sulmona, composto da Manuela Balassone, Cristiana Falconio, Francesca Bernabei e Alberto Angelone, diretto dalla professoressa Alessandra Carugno, ha vinto la seconda edizione del concorso “Croce l’uomo”, conclusosi sabato a Raiano, con un evento in gran parte in remoto. I ragazzi di Sulmona hanno concorso con un saggio dal titolo “Il futuro come nostos”. Al secondo posto il saggio “I figli della libertà”, composto da Sofia Asci, Lucia De Ioriis, Eleonora Iucci, Michelle MOsca e Alessia Scatena, del Liceo Scientifico Pollione di Avezzano, diretto dalla professoressa Claudia Di Biase.

Terzo posto, ex equo, per Davide Scorrano, del Liceo Classico D’Annunzio di Pescara, diretto dal professor Trotta e il gruppo del Liceo Scientifico Galilei di Lanciano, composto da Elisa Gismondi, Alessandra Mergiotti ed Eleonora Troilo, con il saggio “Granitiche visioni”. Oltre alle quattro scuole premiate, hanno partecipato al concorso, che quest’anno aveva come titolo “Filius temporis, filius loci”, i licei classici di Teramo (Delfico), Chieti (Vico), e Avezzano (Torlonia).

All’iniziativa hanno partecipato anche i Sindaci di Raiano, Montenerodomo e Pescasseroli che hanno dato vita ad un comitato promotore per la realizzazione  del Parco Letterario Crociano. E’ intervenuto il professor Giancristano Desiderio, studioso di Benedetto Croce soprattutto dal punto di vista umano, che si è soffermato sul tema della influenza di Angiolina Zampanelli sulla vita e sulla filosofia di Croce. Infine, per il 2021, il tema proposto per la terza edizione del concorso è “Benedetto Croce, cittadino d’Europa”, sperando che gli eventi che lo caratterizzeranno saranno Covid free. La giuria del concorso è composta dai professori Giuliano Commito, Francesca Di Giulio, Giulio Lucchetta e Francesca Giusti”