The news is by your side.

Confartigianato Chieti-L’Aquila, Taddei nuovo presidente Anaepa

Chieti. Rinnovati i vertici di Anaepa-Confartigianato Imprese Chieti L’Aquila, il settore edili ed affini dell’associazione. Il nuovo presidente è l’imprenditore aquilano Danilo Taddei. Sarà affiancato nel Consiglio direttivo dal vicepresidente Alberto De Cesare, che ricopre anche il ruolo di presidente regionale Anaepa, e dai consiglieri Serena Pacioni e Antonello Ludovici.  Taddei, 43 anni, appartiene ad una famiglia che opera nel settore da quasi 50 anni. E’ attivo nel campo dell’edilizia pubblica, civile ed industriale.

“E’ mia ferma intenzione – dice Taddei – lavorare molto duramente perché varie criticità ancora presenti in questa nostra città in rinascita vengano risolte definitivamente. Infatti, dietro alla mia accettazione di tale nomina, c’è la convinzione che, seppure L’Aquila è in piena ricostruzione e molto è stato fatto, ci sono dei settori drammaticamente ancora in sofferenza, con problemi che, se non risolti, rischiano di arrecare ancora più danni ad una città già molto segnata sotto ogni punto di vista. Mi riferisco, a solo titolo di esempio, alla questione gravissima del tentativo di recupero delle tasse del sisma del 2009, che metterebbe letteralmente sul lastrico un numero altissimo di imprese e professionisti; alla paralisi delle opere pubbliche e al destino delle abitazioni temporanee post-sisma. Ritengo quindi che sia fondamentale mantenere molto alta l’attenzione sull’intero processo della ricostruzione”.

“La nomina del nuovo presidente provinciale Chieti L’Aquila – afferma il presidente regionale Alberto De Cesare – rappresenta sicuramente uno slancio verso un rafforzamento dello spirito associativo e foriera di sicure soddisfazioni per la categoria. Auspico una stretta collaborazione, sempre a salvaguardia della categoria, anche considerando il momento di crisi in cui continua a versare il nostro settore. In sinergia con il presidente provinciale – conclude – cercheremo strade e opportunità per il continuo rafforzamento della nostra categoria e per uno slancio verso un futuro migliore”.