The news is by your side.

Conigli morti in capannone industriale, scattano i sigilli dei Nas

Collecorvino. Dopo la protesta i controlli. I carabinieri del Nas di Pescara e della stazione di Collecorvino unitamente agli uomini del corpo Forestale dello Stato di Collecorvino e Pescara e alla Asl hanno eseguito un lungo sopralluogo congiunto presso cinque capannoni di un allevamento di conigli, risultato disnascarabinierimesso da diversi mesi. Gli agenti hanno sottoposto a sequestro penale probatorio l’intera struttura. All’interno sono stati rinvenuti circa duemila conigli in avanzato stato di decomposizione, alcuni ancora rinchiusi in gabbie. Erano ammassate in cassette, sacchi e frigoriferi le carcasse di oltre mille conigli. Il Nas inoltrerà un rapporto alla Procura della Repubblica di Pescara per l’ipotesi di reato di maltrattamento di animali a carico di persone in corso di identificazione. Sono ancora in corso approfondimenti sulla vicenda. I controlli dopo la denuncia di due associazioni. In corso anche verifiche sulla società che gestiva l’allevamento e proprietà. “Attendo una relazione da carabinieri e Asl per un’eventuale ordinanza” dice il sindaco Zaffiri.