The news is by your side.

Servizi legali offerti su Facebook per risarcimenti contro medici, condanna dell’Ordine di Avezzano

Avezzano. Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, su delibera del Presidente Franco Colucci, all’unanimità prende posizione nei confronti di chi, in un momento di crisi nazionale, “offre servizi legali per il risarcimento dei danni nei confronti dell’autorità Governativa, delle strutture sanitarie e degli esercenti la professione sanitaria, ovvero consulenze gratuite in relazione all’applicazione dei Decreti che in questi giorni si stanno susseguendo”.

Nella lettera, si legge, “tali promozioni pubblicitarie ledono la dignità, l’onore, il decoro e l’integrità di una professione come quella legale, che ha un altissimo ruolo sociale e Costituzionale” e che “le dette attività” di promozione “rientrano nelle ipotesi di accaparramento della clientela e sono censurate dalla Legge Professionale, segnatamente dal Cod. Deontologico Forense…e ledono la dignità della nostra professione”.

Motivo per cui “l’Ordine degli Avvocati di Avezzano, dunque, si dissocia da queste operazioni di sciacallaggio mediatico, soprattutto in un momento in cui…gli esercenti la professione sanitaria stanno dando ampia dimostrazione di coraggio, professionalità ed umanità nei confronti degli italiani ed operano in condizioni estreme, anche a rischio di essere contagiati o di contagiare i propri familiari”.

Ci si tiene a ricordare che l’iniziativa è stata approvata all’unanimità e che, come afferma il Presidente Franco Colucci, non vi è stata alcuna voce contraria a questa presa di responsabilità.