The news is by your side.

Continua l’attività di monitoraggio nell’ex Caserma Berardi di Chieti, al lavoro per realizzare nuovi parcheggi interrati

Chieti. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito della proroga dell’Accordo di Programma del recupero funzionale degli immobili della ex Caserma Berardi in attuazione del Piano di Razionalizzazione delle sedi delle Amministrazioni dello Stato sottoscritto lo scorso 7 marzo, questa mattina, presso il suo ufficio, ha convocato il Collegio di Vigilanza relativo al coordinamento delle attività per la Cittadella della Pubblica Amministrazione, al quale hanno partecipato il Prefetto di Chieti, Giacomo Barbato, il direttore dell’Agenzia del Demanio/Direzione Regionale Abruzzo e Molise, Raffaella Narni, il vicedirettore dell’Agenzia del Demanio/Direzione Regionale Abruzzo e Molise, Marcello Bosica, il responsabile Unità Operativa Sviluppo Servizi presso l’Agenzia del Demanio/Direzione Regionale Abruzzo e Molise, Chiara Margani, il responsabile Unità Operativa Servizi Territoriali Chieti-Pescara presso l’Agenzia del Demanio/Direzione Regionale Abruzzo e Molise, Luciano Gubiotti e i dirigenti dell’Ufficio Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune di Chieti, rispettivamente Paolo Intorbida e Silvana Marrocco.

“Nel corso della riunione”, fa sapere il sindaco Di Primio, “si è fatto il punto della situazione sulle attività svolte fino ad ora, aggiornando il tavolo tecnico rispetto all’ultima riunione del Collegio. Il punto principale all’ordine del giorno è stato quello relativo alla realizzazione del parcheggio interrato all’interno dell’ex sito militare, a servizio degli uffici, da parte del Comune di Chieti, con fondi a valere sul Programma Straordinario per la riqualificazione delle Periferie che ha visto assegnare all’amministrazione comunale circa 11,5 milioni di euro di cui 4 milioni sull’intervento ex Caserma Berardi. Si è inoltre parlato anche degli altri interventi che il Comune realizzerà all’esterno dell’area, in particolar modo del realizzando parco tematico presso la ex Scuola Vicentini”.

“Al termine dell’incontro”, evidenzia il primo cittadino, “costatato che i lavori proseguono spediti all’interno del sito di via Ferri, il Collegio di Vigilanza ha concordato un successivo incontro, per il prossimo mese di giugno, al fine di verificare lo stato di avanzamento degli elaborati relativi alla variante urbanistica che dovrà essere adottata dal Comune di Chieti per la realizzazione del parcheggio interrato con il computo dei nuovi standard urbanistici”.