The news is by your side.

Contrasto alla povertà educativa: stanziati 20 milioni per la regione Abruzzo

L’Aquila. “Fondi per 20 milioni, termine per invio proposte 12 gennaio 2021. Occasione straordinaria per l’Abruzzo”.

Entro il 12 gennaio 2021 è possibile trasmettere le proposte progettuali per il contrasto alla povertà educativa formulate da partnership costituite e coordinate da Enti del terzo settore (ETS) insieme ad altri ETS e soggetti pubblici per un intervento sociale di una portata unica. Gli avvisi sono pubblicati sul sito della Agenzia per la Coesione Territoriale.

A spiegare la importante opportunità è la deputata Carmela Grippa, “siamo di fronte ad una importante occasione per lo Sviluppo e la Coesione degli interventi utili alla lotta all’attuale scandalo della povertà educativa, che si è fatto più dilagante con l’avanzare della pandemia e contro il quale è necessaria tutta la sensibilità dei protagonisti del settore. È un’opportunità anche per gli attori presenti nella regione Abruzzo che sono certa sapranno coglierla; invito vivamente a presentare per tempo le loro proposte progettuali per cui ricordo sono stati stanziati 20 milioni di euro sul tutto il territorio nazionale con possibilità di finanziamento di un massimo di 500 mila euro a progetto. Un nuovo percorso insomma che vede coinvolti soggetti della Scuola, delle Istituzioni, dell’Università, della Ricerca e del mondo delle imprese.” Mai come in questa fase è necessario agire su questo fenomeno e sono convinta che le associazioni abruzzesi sapranno, come sempre, essere un importante punto di riferimento per i nostri giovani”, conclude l’onorevole