The news is by your side.
10M

Controlli serrati della polizia nel chietino, fermati 7 automobilisti con tasso alcolemico oltre i limiti consentiti

Chieti. Patente sospesa a un automobilista fermato ieri, a Chieti Scalo, da una pattuglia del distaccamento di Lanciano della Polizia Stradale che aveva notato l’auto procedere a zig zag. L’uomo, con un tasso alcolico ben oltre il limite consentito, è stato denunciato. Nello scorso fine settimana la Polizia Stradale di Chieti aveva ritirato sei patenti di guida, a Francavilla al Mare, ad automobilisti positivi alla prova con l’etilometro: il tasso più alto rilevato è stato di 2,30 grammi per litro a fronte di un limite
consento di 0,50. Serrati controlli anche nel settore dell’autotrasporto di merci e passeggeri, disposti dal comandante Fabio Polichetti.

Tra le decine di infrazioni il caso di un autotrasportatore italiano che, fermato prima dell’ingresso in autostrada, alla prova dell’etilometro è risultato positivo con tasso di 0,92 g/l, mentre per i conducenti professionali deve essere pari a zero. Per lui sospensione della patente per oltre 6 mesi e denuncia all’Autorità Giudiziaria. Altro caso quello di un autotrasportatore fermato lungo l’A14 per un controllo documentale: da un esame accurato del tachigrafo, che permette di misurare tempi di guida e riposo, il conducente è risultato essere a riposo, nonostante in quel preciso momento fosse alla guida.

Questo dato ha fatto presumere un’alterazione fraudolenta del tachigrafo e dopo altri accurati controlli si è scoperto che il camionista aveva installato una calamita allo scopo di alterare i tempi di guida: sospensione della patente, oltre 800 euro di sanzione e denuncia all’Autorità Giudiziaria. I controlli, informa una nota della Polizia Stradale, saranno ulteriormente intensificati nei prossimi giorni.