The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Corneli: il M5S è dalla parte dei lavoratori, gli enormi disagi vengono trattati con eccessiva superficialità

Pescara. “A dir poco sconcertante quanto riportato in un articolo apparso su Il Centro in data 30 settembre, nel quale la decisione della Società Unica Abruzzese di Trasporto (TUA) di non rinnovare i contratti di 55 lavoratori interinali viene giustificata addossando la responsabilità sul Decreto Dignità”, dichiara l’onorevole Valentina Corneli, che prosegue:

“E con quale motivazione? L’ufficio legale di ASSTRA (Associazione dei Trasporti) avrebbe messo in guardia l’azienda dal prorogare i contratti – possibilità peraltro caldeggiata dagli stessi sindacati – perché i lavoratori potrebbero successivamente rivendicare il diritto di assunzione con un contratto a tempo indeterminato. Ma ben vengano i contratti a tempo indeterminato, non sarebbe ora di garantire una vita dignitosa anche a questi lavoratori precari come prescrive l’art. 4 della nostra Costituzione?”

“Voglio qui ricordare come TUA, la cui parabola è stata gestita dall’amministrazione regionale in modo disastroso, abbia raggiunto il poco invidiabile risultato di aver costantemente ridotto corse e servizi, a fronte di un perpetuo aumento dei costi di trasporto. Enormi i disagi soprattutto nel teramano, come denunciato di recente dal nostro consigliere regionale Riccardo Mercante”.

“Invece di continuare ad assumere dirigenti e manager pagati profumatamente, l’azienda dovrebbe provvedere a stabilizzare quei lavoratori che minaccia di mandare a casa, i quali rappresentano risorse indispensabili per garantire servizi e sicurezza ai cittadini. Denunciamo ancora una volta questo modo fazioso e gravemente scorretto di fare informazione”.