The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Coronavirus: 12 bimbi di terza elementare positivi nel Teramano

Teramo. Sale a 14 il numero di casi positivi al Covid-19 nella scuola elementare di Bellante capoluogo. Tanto che il sindaco Giovanni Melchiorre, in via precauzionale, ha disposto la chiusura dell’intero plesso scolastico di via Molise in attesa che vengano sottoposti a tampone tutti gli studenti.

Dopo che un insegnante della terza elementare era infatti risultata positiva al Coronavirus erano stati sottoposti al test tutti gli alunni della classe interessata e i contatti della docente all’interno del plesso scolastico. Test che hanno dato esito positivo al Covid-19 per dodici alunni della stessa classe. “Inoltre sono risultate positive un’insegnante e un’assistente educativa”, ha annunciato il indaco sul suo profilo Fb, “la Asl sta chiamando tutte le famiglie dei bimbi risultati positivi e sta già tracciando i contatti. A scopo cautelativo, in accordo con la Asl e la dirigenza della nostra scuola, ho predisposto ordinanza di chiusura dell’intero plesso di Via Molise, fino a che non saranno resi noti i risultati dei tamponi, cui ho chiesto vengano sottoposti nel più breve tempo tutti gli studenti che frequentano il predetto plesso”. Per consentire lo svolgimento dei test sulla popolazione scolastica in tempi
brevi il primo cittadino ha chiesto che venga allestita un’apposita postazione mobile a Bellante .

“Anche se tutti sono asintomatici o paucisintomatici, il numero elevato dei contagi desta preoccupazione per il rischio di ulteriore propagazione del virus per cui è assolutamente necessario, in questo momento, tenere alta l’attenzione sui comportamenti di ciascuno: evitare accuratamente ogni possibile occasione di contatto, anche all’interno dei contesti parentali, con particolare attenzione ai soggetti più fragili, e osservare scrupolosamente le regole atte al contenimento. Alle famiglie coinvolte raccomando: non facciamoci prendere dal panico né dallo sconforto. I bimbi sono in grado di reagire agevolmente al contagio. Benché la gestione dei casi rientri nella sfera di competenza della Asl, io resto in costante contatto con le autorità sanitarie e scolastiche, per adottare, con unità di intenti, ogni provvedimento necessario a conoscere immediatamente lo stato dei contagi all’interno della scuola, a tutelare la salute dei nostri cittadini e relegare quanto prima al passato questo brutto periodo”.