The news is by your side.

Coronavirus Abruzzo, confronto settimanale conferma miglioramento: in calo nuovi casi e ricoveri

Ma aumentano i morti, 94 nell'ultima settimana

L’Aquila. Il confronto dei dati settimanali conferma il miglioramento della situazione in Abruzzo: negli ultimi sette giorni i nuovi casi sono stati 1.638, contro i 1.859 del periodo 4-11 dicembre e i 3.079 del periodo 27 novembre – 4 dicembre. Scende anche il rapporto percentuale tra positivi e test eseguiti: nell’ultima settimana è in media del 6,27%, nella precedente era del 7,34%. In calo anche i ricoveri, ma aumentano i decessi, che sono stati 94 nell’ultima settimana, 62 nella precedente e 87 nel periodo 27 novembre – 4 dicembre.

Dall’11 al 18 dicembre i guariti sono stati 3.868, circa duecento in meno dei 4.090 della scorsa settimana (nella precedente erano stati 2.760). In calo gli attualmente positivi: 2.324 in meno tra l’11 e il 18 dicembre e 2.293 in meno tra il 4 e l’11 dicembre, mentre erano ancora in crescita (+231) tra il 27 novembre e il 4 dicembre. I ricoveri scendono dai 773 del 4 dicembre (73 in terapia intensiva e 700 in area non critica) ai 713 dell’11 (66 e 647) e fino ai 601 di oggi (42 e 559). A livello territoriale, nell’ultima settimana l’incremento più consistente si registra nel Teramano, con 436 contagi, seguito dal Pescarese (417), dal Chietino (401) e dall’Aquilano (368).