The news is by your side.

Coronavirus, Abruzzo fuori dalla ricerca delle caserme militari: strutture non idonee a ospitare quarantene

Spazi non idonei a ospitare donne, uomini e famiglie per eventuale quarantena

Foto: IODonna

L’Aquila. L’Abruzzo non è stato coinvolto finora nella ricerca avviata dal Governo per il reperimento di caserme al fine di contrastare l’emergenza legata al focolaio del Coronavirus in Italia. Emerge da fonti militari. In Abruzzo sono tre le caserme ancora attive: due all’Aquila, la Pasquali e la Rossi, e una a Chieti, l’ex distretto militare.

Ma secondo quanto si è appreso, nelle strutture ci sono spazi ma con caratteristiche strutturali non idonee ad ospitare donne, uomini e famiglie per le quali dovesse essere necessaria la quarantena.