The news is by your side.

Coronavirus, altre due vittime nella Marsica: un geometra e una pensionata di 80 anni

Avezzano. Altre due vittime nella Marsica a causa del coronavirus: si tratta di Giuseppe Matera Mascitelli, 71enne originario di Gioia dei Marsi e una pensionata di 80 anni, Palma Maria Giuseppa, ricoverata nella Rsa di Don Orione di Avezzano. Macera, geometra di professione, è morto dopo essere stato contagiato dal covid.  L’uomo era stato ricoverato la settimana scorsa all’ospedale dell’Aquila a causa di alcune complicanze causate dal virus. Da giovane si era trasferito ad Avezzano dove viveva con la moglie, Elena Retico, una docente in pensione di Trasacco. Mascitelli è stato, per 40 anni, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Sante Marie dove lo ricordano tutti per la sua simpatia e per la sua cordialità. Uomo sempre cordiale e sempre disponibile con tutti, era amante della caccia e della buona cucina. Lascia la moglie Elena e i figli, Pierpaolo e Sara, che ora attendono il rilascio della salma per poter fissare la data dei funerali che dovranno tenersi nel pieno rispetto delle norme anticoronavirus.

Il secondo decesso nella giornata di ieri si è registrato ad Avezzano. Si tratta di Si tratta di Palma Maria Giuseppa,  ottantenne originaria di Luco dei Marsi, ricoverata anche questa nell’Rsa Don Orione. Sale dunque a tre il numero delle vittime per covid nella Rsa dopo il caso del focolaio della scorsa settimana e dopo i decessi del 71enne Enea Mincarelli e della 91enne Tilde Bice Addari. Non è ancora stato deciso il giorno e l’orario del funerale della donna,

La struttura della città di Avezzano qualche giorno fa è stata commissariata dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, che ha disposto con un’ordinanza la sospensione di ogni attività della struttura per la durata necessaria al superamento della situazione di emergenza.