The news is by your side.

Coronavirus, Cgil: ok zona rossa in Abruzzo, ma chiarezza sui ristori alle attività che si fermeranno

Pescara. La Cgil non è contraria “a prescindere a un anticipo della zona rossa”, ma “servono chiarezza e certezze anche sui ristori alle attività che dovranno fermarsi”. E’ quanto affermato dal segretario della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri, in merito alla decisione di dichiarare l’Abruzzo ‘zona rossa’.

Sul fronte scuole Ranieri, al termine del confronto con il governatore Marsilio di questa mattina, dunque prima della decisione della Giunta regionale di lasciare le lezioni in presenza nelle scuole ancora attualmente aperte, aveva sottolineato che “la chiusura totale comporterebbe disagi enormi per le famiglie, anche considerando che allo stato attuale non è prevista l’attivazione degli strumenti di sostegno ai genitori che, inevitabilmente, avrebbero problemi con il lavoro”.