The news is by your side.

Coronavirus e didattica digitale integrata, risorse per istituti del chietino consentono diritto all’istruzione

Grippa (M5S): "saranno stanziati oltre 18mila euro per gli istituti del chietino"

Chieti. “Nella corsa contro il tempo per contrastare il contagio da Covid-19 il Governo continua ad adottare i provvedimenti necessari per consentire lo svolgimento della didattica. A tal proposito nel Decreto Ristori, approvato ieri pomeriggio in Consiglio dei Ministri, sono stati stanziati ulteriori 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata, che permetteranno a stretto giro l’acquisto di oltre 200mila nuovi dispositivi e oltre 100mila strumenti per le connessioni”.

A spiegarlo è la deputata Carmela Grippa, componente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e Adolescenza, che per il territorio del chietino aggiunge che “inoltre, grazie ad un decreto firmato sempre nella giornata di ieri dalla Ministra Azzolina, sarà possibile concedere alle scuole secondarie di secondo grado ulteriori 3,6 milioni di euro, per garantire la connessione e, quindi, la didattica digitale integrata a studentesse e studenti che ne fossero ancora privi”.

“Saranno stanziati in favore degli istituti della provincia di Chieti 18mila e 885 euro per garantire didattica digitale integrata”, sottolinea la 5 stelle abruzzese, “tutta l’attenzione per la scuola che il Ministro ed il Governo stanno riservando è indice di come a questa importante istituzione del Paese sia stata data una centralità che da tempo attendeva. La Didattica Digitale Integrata si sta rivelando uno strumento necessario in questo momento di emergenza sanitaria perché individua i criteri e le modalità per riprogettare strategie”, conclude, “ambienti e attività per la Didattica tenendo in considerazione le esigenze di tutti gli alunni, in particolar modo quelli più fragili”.