The news is by your side.

Coronavirus, è pandemia: Conte annuncia chiusura bar, negozi e ristoranti. Arriva un commissario straordinario

Abbassano le serrande tutte le attività, ad eccezione di farmacie e alimentari, per garantire i servizi essenziali

Roma. In serata Giuseppe Conte ha parlato nuovamente al popolo italiano. Misure ancora più drastiche: chiusura totale di tutti i negozi, eccetto farmacie e alimentari.

Oggi il presidente del Consiglio aveva già annunciato lo stanziamento di 25 miliardi di euro.

“Stiamo combattendo l’emergenza e vi ringrazio. State compiendo dei sacrifici e non è facile. Domani il mondo vi ammirerà. Al primo posto, nella mia coscienza, c’è la salute degli italiani. È il momento di fare il passo più importante: la chiusura di tutte le attività commerciali, ma non è necessaria la corsa all’approvvigionamento. Chiudiamo pub e ristoranti, ma sì a consegne a domicilio. Chiusi negozi di parrucchieri e centri estetici, così come le mense, che non garantiscono la distanza minima. Protocolli di sicurezza per le fabbriche. Restano garantiti i trasporti e i servizi di pubblica utilità. Solo nelle prossime due settimane potremo verificare un riscontro positivo. Se i numeri dei casi continueranno a crescere, non faremo una corsa cieca verso il baratro. A breve nomineró Arcuri, un commissario sanitario straordinario”, così Conte si è espresso.