The news is by your side.

Coronavirus, Garattini, “il virus c’è ancora, no a polemiche”

L’Aquila. “Il virus è diminuito come circolazione, ma c’è ancora e dobbiamo stare attenti a non innescare troppe polemiche. Non è questo il momento delle polemiche, è il momento della collaborazione”.

Lo ha detto Silvio Garattini, presidente dell’Istituto ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano,
intervenendo durante Agorà su Rai3. Alcuni, hanno paragonato il 2 giugno 1946 a 2 giugno del 2020. “Io che c’ero, – ha spiegato – ricordo il clima di quegli anni molto più costruttivo e meno polemiche di quello che vediamo oggi in giro. Speriamo si ritrovi il clima del 1946, che ha contribuito a rendere l’Italia quello che è”. Il perché della differenza? “Negli anni della guerra abbiamo patito la fame. Oggi, stando in casa, la gente certamente ha sofferto, ma non ha sofferto la fame. C’era poi, allora, maggior consapevolezza dell’importanza di lavorare tutti insieme. Dobbiamo – ha concluso il farmacologo – ritrovare questo slancio per ripartire”.