The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Coronavirus: il comune di Ortona dilaziona la scadenza delle tasse locali

Ortona. L’amministrazione comunale di Ortona ha deciso di dilazionare la scadenza per il pagamento delle tasse comunali in relazione all’emergenza coronavirus.

In particolare gli uffici economici comunali stanno predisponendo gli atti per differire il termine ordinario per il versamento della prima rata della Tari 2020, la tassa sui rifiuti urbani, che in situazione ordinaria era prevista per la fine aprile, posticipandola a fine maggio. Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, verranno differiti i termini per il pagamento della Tosap, la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche: in particolare coloro che non hanno ancora saldato la scadenza annuale, prevista a fine gennaio, potranno regolarizzare il pagamento entro il 30 giugno senza aggravio di spese, mentre per coloro che usufruiscono dei pagamenti rateali, la rata prevista a fine aprile sarà posticipata al 30 giugno.

Prorogato, inoltre, al 27 marzo il termine per la presentazione presso l’ufficio protocollo della domanda per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri scolastici. ”Abbiamo deciso di differire il termine di pagamento delle tasse comunali di nostra competenza” sottolinea il sindaco di Ortona Leo Castiglione “mentre non possiamo incidere sugli adempimenti di carattere nazionale come l’Imu senza precise indicazioni da parte del governo.

In questo momento di emergenza nazionale che coinvolge anche il nostro territorio comunale stiamo predisponendo tutte le azioni utili per alleviare i disagi all’intera comunità, sia sotto l’aspetto di prevenzione sanitaria sia sotto quello di aiuti alle famiglie e alle imprese”.