The news is by your side.

Coronavirus: la città di Teramo piange la scomparsa di Remo Noli, commercialista di soli 40 anni

Teramo. La città di Teramo piange la morte di Remo Noli, noto commercialista, strappato alla vita dal Covid19 a soli 40 anni. Noli è morto all’ospedale Mazzini di Teramo.

Tutta la comunità in questi giorni, dopo il ricovero nel reparto di terapia intensiva, si era stretta intorno ai familiari e seguiva con preoccupazione il suo stato di salute.

Oltre che per la sua professione Noli era molto conosciuto anche per la sua grande passione sportiva per la pallacanestro che praticava. Uno sport molto sentito nel teramano, a cui si avvicinano tantissimi giovani.

Non appena è stata diffusa la notizia sui social la notizia della morte del giovane, la sua bacheca Facebook è stata ricoperta di messaggi di cordoglio e di commoventi ricordi che lo descrivono come un ragazzo sempre con il sorriso, solare e molto amato da tutti.

Sono stati diffusi poco fa i dati dello screening che anche la città di Teramo sta eseguendo sulla popolazione per contrastare quanto più possibile la diffusione del Coronavirus.

Dati terzo giorno Screening Città di Teramo:
4019 tamponi eseguiti
– 3 positivi
– 4 dubbi
Totale dei tre giorni di screening
– 12.465 tamponi eseguiti
– 10 positivi
– 7 dubbi
“Ancora un giorno disponibile per raggiungere il maggior numero di tamponi effettuati a tutela della nostra comunità”, fanno sapere dal Comune, “si comunica che la sede dello screening situata alla Motorizzazione Civile di Teramo nella giornata di domani, domenica 20 dicembre chiuderà alle ore 17”.