The news is by your side.

Coronavirus L’Aquila, festività: no a brindisi in spazi all’aperto 24, 31 dicembre e 1° gennaio

L’Aquila. Il 24 dicembre sarà proibito il consumo di bevande per brindare in occasione delle festività natalizie in tutti gli spazi all’aperto del centro storico dell’Aquila e delle frazioni. La disposizione sarà valida anche il 31 dicembre e il 1° gennaio 2021.

Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che ha raccolto le indicazioni giunte dal Comitato ordine e sicurezza pubblica convocato in data odierna dalla Prefettura.  Come stabilito dalla normativa vigente, nei giorni festivi e prefestivi l’intero territorio nazionale sarà classificato come “zona rossa”: potranno rimanere aperti, tra gli altri, negozi di generi alimentari e prima necessità, mentre per bar e ristoranti saranno consentite solo attività d’asporto, fino alle 22, e consegna a domicilio, senza restrizioni.

“L’attività di controllo e monitoraggio del territorio da parte delle forze dell’ordine durante il periodo delle festività sarà molto intensa, come ribadito nel corso della riunione del Comitato. Si è ritenuto utile, pertanto, ribadire che il tradizionale momento di incontro per l’aperitivo del 24 dicembre non potrà svolgersi. Sarà possibile acquistare bevande in bar, negozi o supermercati ma non consumarli in luoghi pubblici come strade e piazze per il classico brindisi beneaugurale. Una limitazione che sarà valida anche nei giorni dell’ultimo dell’anno e di capodanno. Mi appello al senso di responsabilità di tutti affinché, ovunque, vengano osservati comportamenti corretti, rispettosi della salute propria e altrui, oltre che delle leggi”, dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.