The news is by your side.

Coronavirus, manca il disinfettante? A Teramo lo fanno a scuola, tra green e riciclo

Teramo. Manca il disinfettante? Lo facciamo noi a scuola. Lo fanno sapere gli alunni dell’IIS “Alessandrini Marino” di Teramo dove è in corso la produzione di un disinfettante per le mani che sarà fornito anche ad altre scuole della provincia. Nell’Istituto di istruzione superiore “Alessandrini Marino” di Teramo è infatti presente la specializzazione in Chimica, Materiali e Biotecnologie e di recente è divenuto scuola capofila per l’Abruzzo nell’ambito della Rete Nazionale delle Scuole Green. “La scuola”, si legge in una nota, “in questa situazione si è attivata per ovviare a tali problematiche secondo la propria specifica progettualità volta da tempo a promuovere comportamenti ecosostenibili, tra i quali figura il riciclo ed il riuso dei materiali di uso quotidiano. In aderenza a tali obiettivi in questi giorni presso i laboratori della specializzazione in Chimica dell’Istituto è stata avviata la produzione di un disinfettante per le mani che risponde alle indicazioni previste dall’Istituto Superiore di Sanità”.

Sotto la guida del professore Paolo De Berardis e della professoressa Gabriella Marchigiani gli studenti della specializzazione stanno producendo il disinfettante che sarà contenuto in contenitori di plastica riciclata al 100%, forniti dalla ditta Metalchimica di Pineto, muniti di etichette e corredati dei simboli di pericolo e della scheda di sicurezza.