The news is by your side.

Coronavirus, morto in casa positivo al virus, aveva altre patologie pregresse

Pescara. Un uomo risultato positivo al coronavirus è morto nella sua abitazione di Crecchio, nel Chietino. Si tratta di un 73enne, affetto da gravi patologie, su cui è stato eseguito il tampone dopo che il personale sanitario ha accertato un aggravamento del quadro clinico.

Il test, eseguito al laboratorio della Asl di Pescara, centro di riferimento regionale per l’emergenza, ha dato esito positivo. L’area di Crecchio è contigua a quella di Villa Caldari di Ortona (Chieti), zona in cui si è registrata un’alta concentrazione di casi positivi. Oltre ai familiari della persona deceduta, sono numerosi i soggetti in isolamento nel paesino del Chietino. Salgono quindi a tre le persone morte in Abruzzo con Covid-19: oltre a quello odierno, ci sono un uomo di Ortona e uno di Pianella; anche loro avevano patologie pregresse.