The news is by your side.

Coronavirus, non contagiati i 3 cinesi ricoverati in Abruzzo: test su bimbo negativo

Da Spallanzani test negativo per bimbo dell’Aquila, non chiesto per gli altri due

Tourists, wearing masks, walk around the Tiananmen Square in Beijing, China on January 28, 2020. An outbreak of respiratory illness caused by a novel coronavirus that was first detected in Wuhan City, Hubei Province, China continues to expand. It was said that a total approximately 3 billion Chinese people travel and visit both in China and abroad during China’s Lunar New Year holiday, however, according to Renmin Ribao, China decided to prohibit the group tour to go abroad from January 27th. ( The Yomiuri Shimbun via AP Images )

L’Aquila. Non ha contratto il Coronavirus il bambino cinese di circa 3 anni, residente nell’Aquilano, ricoverato in isolamento con febbre alta ieri pomeriggio al reparto malattie infettive dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

Lo hanno rivelato le analisi effettuate all’ospedale Spallanzani di Roma i cui risultati sono stati resi noti in serata. Il bimbo, al momento del ricovero, è stato trovato positivo al test sull’influenza.

Le misure di prevenzione ministeriali e regionali erano scattate in seguito al fatto che il padre era stato alcune settimane fa in Cina, dove è tornato nei giorni scorsi.

Il bambino è stato assistito dalla mamma protetta con i dispositivi di sicurezza. Sempre in serata è emerso che alla luce del miglioramento delle condizioni dei due cinesi ricoverati nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Teramo, non è stato necessario inviare i prelievi a Roma, quindi, è escluso ufficialmente che i due siano stati contagiati dal pericoloso virus cinese.

“Le condizioni sono buone e stabili, i due non hanno la febbre e non avendo criticità in base al protocollo, non abbiamo chiesto l’intervento a Roma”, spiega il direttore generale facente funzioni della Asl provinciale di Teramo, Maurizio Di Giosia, “se tutto procederà così, nella giornata di lunedì saranno dimessi. Voglio sottolineare che la situazione è sotto controllo, siamo pronti ad intervenire con efficacia e questo deve tranquillizzare i cittadini ed evitare inutili allarmismi”.