The news is by your side.

Coronavirus, nuovo appello della Asl: non andate al pronto soccorso

Chieti. “La massiccia affluenza che si sta registrando in queste ore nei pronto soccorso degli ospedali della provincia di Chieti rende necessario rinnovare le raccomandazioni della Asl in riferimento al Coronavirus. Le persone che hanno avuto un contatto con un contagiato devono solo in via precauzionale informare il proprio medico di medicina generale e comunicare allo stesso l’eventuale comparsa dei sintomi”. Ad annunciarlo su Facebook è la Asl Lanciano Vasto Chieti.

“Resta sempre a disposizione il numero verde 800 860 146 al quale rispondono medici che forniscono informazioni e indicazioni sui comportamenti da seguire. Saranno gli stessi operatori, in presenza di sintomi gravi e allarmanti, a riferire al 118 per l’eventuale invio di un equipaggio a domicilio del paziente per trasferirlo negli ospedali più attrezzati con percorso dedicato all’accoglienza e al filtro dei casi sospetti con sintomi importanti” continua la Asl Lanciano Vasto Chieti.

“E’ fondamentale, però, ribadire l’invito ai cittadini a non recarsi presso il pronto soccorso, come raccomandato costantemente anche dal ministero della salute. In particolare, è assolutamente fondamentale non recarsi in Pronto soccorso di ospedali privi di reparto di malattie infettive” afferma la Asl.

“Va sottolineata ancora l’importanza del contatto telefonico con i medici di medicina generale: a tale proposito, quelli di Ortona si sono resi disponibili a rispondere al telefono anche nei giorni prefestivi e festivi, al fine di contrastare paure diffuse che mettono in fibrillazione la popolazione” conclude la Asl.