The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Coronavirus, positiva per 133 giorni: dimessa 60enne aquilana dopo 4 mesi e mezzo

L’Aquila. Per 133 giorni ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Aquila perché, nonostante sia guarita dalla polmonite da Covid in due settimane, è rimasta positiva fino a qualche giorno fa, senza sintomi. Ieri una 60enne dell’Aquila è uscita dall’ospedale dopo che il tampone è risultato negativo a circa quattro mesi e mezzo dalla prima positività. Non è stato possibile dimetterla finora perché non avrebbe potuto rimanere isolata nella propria abitazione e perché in zona, dopo la chiusura dell’hotel Cristallo, a Fonte Cerreto, in funzione durante l’emergenza, non ci sono strutture alberghiere per accogliere persone in quarantena e persone guarite, ma non ancora negative.

“Sono casi che stiamo studiando, il significato è che anche quando c’è la guarigione, può persistere a lungo la presenza del virus”, spiega il primario del reparto di Malattie infettive Alessandro Grimaldi, “casi vanno tenuti sotto controllo perché non sappiamo se la positività prolungata nel tempo sia espressione di una contagiosità altrettanto prolungata. Questo è il grosso problema. Quindi, è necessario riattivare strutture che ospitino pazienti guariti, ma non ancora negativi”.

In riferimento alla signora dimessa, il primario precisa che “sta bene, anche se è stata una degenza stressante, viste le buone condizioni dopo aver risolto in due settimane i problemi legati al Covid”.