The news is by your side.

Coronavirus, Speranza: stato di emergenza fino a fine aprile, ma il covid ha i mesi contati


L’Aquila. “La situazione generale sta peggiorando in Italia”. Lo afferma il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso del suo intervento alla Camera. “Aumentano le terapie intensive sopra il 30%, anche l’indice Rt e una serie di focolai sconosciuti. L’epidemia è in fase espansiva. Dodici regioni e province autonome sono ad alto rischio, otto sono a rischio moderato di cui due in progressione a rischio alto e una sola regione è a rischio basso”, ha spiegato Speranza.

“Sta montando una forte tempesta, il virus continua a circolare con forza crescente anche se con i vaccini verrà piegato. Nel mondo c’è un decesso ogni 4.080 abitanti e in Ue un caso confermato ogni 27 abitanti, sono numeri terribili”, ha proseguito. “Sappiamo che il Covid ha i mesi contati e con i vaccini sconfiggeremo questo virus. Però non abbiamo ancora vinto e non dobbiamo sbagliare la lettura di questa fase decisiva”.

“Dobbiamo andare avanti così: zero polemiche e piena collaborazione istituzionale. Siamo solo all’inizio del nostro lavoro di vaccinazione. Questa campagna è una lunga e difficile maratona e non una gara di velocità e c’è ancora tantissimo da fare. Siamo pronti ad aumentare il numero di vaccinazioni da effettuare appena saranno autorizzati nuovi vaccini. Le opzioni sono per 250 milioni di dosi, il doppio di quello che serve”.