The news is by your side.

Costrinsero un minorenne a consegnare soldi e cellulare minacciandolo con un coltellino, arrestato 23enne

Pescara. In tre costrinsero un minorenne a consegnare loro soldi e cellulare. La Polizia ha arrestato un altro dei tre, un 23enne nato in Romania e residente in Italia, accusato di aver preso parte, con altre due persone, a una rapina commessa il 2 giugno, in viale Regina Margherita, ai danni di due minorenni, minacciati con un coltellino. Per quell’episodio, lo scorso 22 giugno la Polizia, in esecuzione di misura cautelare disposta dall’Autorità Giudiziaria, aveva posto agli arresti domiciliari un 19enne.

Le indagini hanno permesso agli investigatori di dare un nome anche al secondo rapinatore, nei confronti del quale il Pm ha chiesto e ottenuto dal gip la misura della custodia cautelare in carcere. Proseguono gli accertamenti per individuare il terzo rapinatore.