The news is by your side.

Covid-19, 41 sindaci scrivono a Conte: chiudere fabbriche nel chietino, tutelare salute dei lavoratori

Chieti. I sindaci, di tutti gli schieramenti politici chiedono alle autorità “di prendere provvedimenti adeguati seppur forti ed imponenti al fine di tutelare la salute dei nostri lavoratori”. “I trasporti pubblici per il raggiungimento delle sedi di lavoro”, sottolineano, “non garantiscono in relazione al numero di corsie gli standard di sicurezza, né tantomeno è pensabile ipotizzare di recarsi al lavoro più dipendenti con un’unica auto come sempre avvenuto”.

“Siamo costretti”, si specifica nella lettera al Governo e alla Regione, “a segnalare la ripresa dell’attività produttiva delle grandi industrie di Val di Sangro e con essa tutto l’indotto nonostante le perplessità espresse dai rappresentanti dei lavoratori e della sicurezza sui luoghi di lavoro tanto da indurre a proclamare scioperi al fine di poter garantire a tutti il rispetto delle disposizioni restati a casa”.