The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Covid-19: eseguiti tamponi rapidi in aeroporto a Pescara

Pescara. Tamponi rapidi all’aeroporto d’Abruzzo per chi torna dai Paesi a rischio con alta incidenza di contagi, e intensificazione dei controlli dei passeggeri, nel pieno rispetto delle normative anticovid, per limitare la possibile diffusone del virus.

Lo rende noto la Saga (Società di gestione dello scalo abruzzese) che in previsione del primo volo in arrivo domenica 16 agosto da Girona (Catalogna), in accordo con il commissario covid e il commissario di protezione civile, ha organizzato un controllo speciale per i passeggeri in arrivo, tale da consentire una più accurata conoscenza dei loro spostamenti in Abruzzo e della loro permanenza, nel rispetto delle norme vigenti. Una scelta, che segue le misure di quarantena obbligatoria, già adottate per i passeggeri provenienti dalla Romania, secondo quanto disposto dall’ordinanza del Ministero della Salute lo scorso 24 luglio. “Dobbiamo assicurare ai passeggeri la massima sicurezza”, ha spiegato il presidente della Saga Enrico Paolini, “ponendo la salute dei cittadini come priorità assoluta. I tamponi effettuati all’arrivo in Aeroporto ai passeggeri provenienti da Malta e Girona, saranno a cura della struttura di prevenzione covid diretta dal dottor Albani, in collaborazione con Regione Abruzzo e forze dell’ordine. Con l’aumento del numero dei voli attivi nel nostro Aeroporto, abbiamo adottato un protocollo ancora più rigido, che sia affianca alle misure già poste in essere sin dalla riapertura dello scalo. A cominciare dal rispetto di spazi e distanze, i controlli con i termo scanner e con i dispenser posizionati ovunque. Da inizio marzo ad oggi non abbiamo registrato alcun caso positivo e questo ci rassicura, ma non dobbiamo abbassare la guardia”.