The news is by your side.

Criminalità: scende il numero dei reati in provincia di Pescara

furto, ladroPescara. Positivo e netto miglioramento del contesto globale a Pescara e in provincia nel consumo di reati rispetto allo scorso anno. Questo quanto emerge dai dati diffusi dalla Questura di Pescara che vedono una diminuzione generalizzata delle attività illegali e criminose. I soli dati in controtendenza, possono rilevarsi in linea di massima in relazione alle fattispecie di “reati contro il patrimonio”, in danno di esercizi commerciali, con un aumento di rapine negli esercizi pubblici. L’incremento del numero di rapine in abitazione si pone a confronto con una diminuzione dei furti nelle abitazioni. Fondamentale a tal proposito è il contributo dell’intera cittadinanza al contrasto dell’illegalità. Una collaborazione, quella dei cittadini, ritenuta fondamentale per il contrasto ai reati.

Reati commessi i Provincia di Pescara. Omicidi 1 (2 nel 2015); tentati omicidi 2 (7); lesioni 282 (337); violenze sessuali 21 (23). Scippi 45 (50); borseggi 354 (337). Furti in abitazione 681 (821); furti in attività commerciali 634 (491); furti auto in sosta 612 (973). Rapine in abitazione 11 (7); rapine in banca 3 (1); rapine in uffici postali 2 (2); rapine nei negozi 38 (27). Estorsioni 47 (54); usura 5 (1); truffe e frodi 604 (708); incendi 15 (40); danneggiamenti 1207 (1328); altri reati 1900 (2.195). Delitti complessivi nel 2016 10490 rispetto ai 12859 nel 2015 con un calo in percentuale del 18,42%. Reati commessi nella città di Pescara. Omicidi 1 (1); tentati omicidi 2 (4); lesioni 149 (171); violenze sessuali 10 (11). Scippi 32 (37); borseggi 242(250). Furti in abitazione 286 (409); furti in esercizi commerciali 428 (284); furti auto in sosta 453 (656). Rapine in abitazione 7 (3); rapine in banca 2 (1); rapine in uffici postali 2 (1); rapine negli esercizi commerciali 26 (19). Estorsioni 26 (32); usura 4 (0); truffe e frodi 364 (413); incendi 9 (13); danneggiamenti 761 (827); altri reati 1165 (1300). Delitti complessivamente denunciati nel 2016 6602 rispetto ai 7927 del 2015 con un calo del 16,72%.