The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Crisi politica alla Provincia dell’Aquila, Fi contro Del Corvo dopo la vicenda D’Eramo

Del-Corvo1L’Aquila. Si fa aspra quella che e’ ormai diventata a tutti gli effetti una crisi politica alla Provincia dell’Aquila dove il presidente Del Corvo si e’ mosso per rimuovere l’assessore Luigi D’Eramo senza consultare il partito. Il gruppo di Forza Italia in attesa di risposte da Del Corvo ha invitato gli assessori azzurri a non partecipino alle Giunte. “Il gruppo di Forza Italia in Consiglio provinciale – si legge in una nota – registra favorevolmente la posizione assunta, seppur con qualche ritardo, da alcuni esponenti del Partito e ampiamente anticipata e formalizzata al presidente Del Corvo dagli stessi consiglieri”. “Il problema – affermano i componenti del gruppo di F.I. Alfonsi, Floris, Fulvimari, Fosca, Caparso – non e’ un assessorato in piu’ o in meno. La questione, ben piu’ rilevante, riguarda la dignita’ di una forza politica che si e’ sempre lealmente e coerentemente impegnata per rispettare il mandato degli elettori. Su questo nessun passo indietro. Non avendo, ad oggi, ricevuto nessun segnale di risposta dal presidente della Provincia ed in attesa che il Coordinamento provinciale del Partito (unico organo deputato a dare linee politiche in ambito provinciale) si esprima ufficialmente sulla vicenda – concludono i componenti dle gruppo – riteniamo opportuno che gli assessori espressione di Forza Italia si astengano dal prendere parte alle future Giunte fino alla positiva conclusione della vicenda”. Il presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, intanto ha indetto una riunione dei capigruppo di maggioranza, insieme al presidente del Consiglio provinciale, Filippo Santilli, a seguito della richiesta di incontro e di azzeramento della Giunta provinciale avanzata dal gruppo consiliare di Forza Italia. Nella convocazione il presidente Del Corvo, richiama i capigruppo, invitandoli a produrre in vista dell’appuntamento, atteso per giovedi’ 3 luglio alle ore 9 negli uffici di presidenza, la lettera di dimissioni degli assessori di riferimento, qualora condividano quanto richiesto dal gruppo consiliare di Forza Italia.