The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Crisi Regione Abruzzo, domani consiglio regionale su revoca Febbo. Focus in commissione su pendolarismo

L’Aquila. Il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, ha convocato per domani, alle 11, la seduta dell’Assemblea legislativa. I lavori si apriranno con un intervento del presidente della Giunta, Marco Marsilio. Seguirà la discussione sul decreto del presidente della Giunta regionale (DPGR) in merito alla revoca della nomina all’assessore Mauro Febbo. La cessazione della carica farà scattare la procedura prevista dall’art.3bis della legge regionale 51 del 2004, che impegna il Consiglio regionale, alla prima seduta utile, a reintegrare l’assessore nel ruolo di consigliere. La riunione si svolgerà̀ mediante partecipazione a distanza dei singoli consiglieri e componenti della Giunta regionale, fatta salva la partecipazione in sede, presso la Sala Ipogea del Palazzo dell’Emiciclo all’Aquila, del presidente e dei consiglieri segretari.

Al via la nuova settimana politica all’Emiciclo

La settimana politica all’Emiciclo si apre domani con la convocazione del Consiglio regionale, in modalità da remoto. Alle 12 è in programma la seduta straordinaria della commissione Bilancio: i punti all’ordine del giorno: P.L. n. 141/2020 “Misure di sostegno al pendolarismo per gli studenti dei Comuni al di sotto dei 2000 abitanti”; P.L. n.152/2020 “Provvedimenti di cui all’ ex art. 109, comma 2-bis, lett. b), D.L. 18/2020 smi, per interventi finalizzati alla ripresa post COVID-19 delle attività produttive e turistiche del territorio”.

Sempre domani, alle 15, è in programma la seduta straordinaria della commissione Sanità che esaminerà il Testo unificato di due provvedimenti, il P.L. n. 73/ 2019 “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico” e il P.L. n. 82/2019 “Interventi per la prevenzione e il trattamento delle dipendenze patologiche”. Anche le sedute delle commissioni si svolgeranno da remoto eccetto che per il presidente e il consigliere segretario della commissione per i quali è, invece, prevista la partecipazione in presenza.