The news is by your side.

Crolla il trabocco Turchino amato da D’Annunzio, era stato realizzato nel 1860

Chieti. Il trabocco del ‘Turchino’, uno dei più noti della costa abruzzese poiché descritto da D’Annunzio ne “Il Trionfo della Morte”, è crollato la scorsa notte a causa di una mareggiata: l’antica macchina da pesca, situata nel comune di San Vito Chietino (Chieti), doveva essere sottoposta a lavori di ricostruzione che erano stati programmati per il prossimo mese di settembre. trabocco TurchinoRealizzato nel 1860 e più volte restaurato, il trabocco, fu danneggiato da una mareggiata nel novembre scorso. A rimanere ancora in piedi è ormai solo la passerella, lunga circa 80 metri: il trabocco contava 100 pali di acacia, altri di pino, una piattaforma di 39 metri quadri e un ballatoio di 10 metri quadri. Per il rifacimento del trabocco erano stati stanziati 120 mila euro: 40 mila finanziati dalla Regione Abruzzo, il resto a carico degli sponsor, gli imprenditori teramani Elio Di Blasio Fireworks e Euromobili di Mariano Monaco.