The news is by your side.

Cronaca della seconda giornata di Serie B disputata al Circolo Tennis dell’Aquila

L’Aquila. La giornata di domenica 10 maggio è stata senza ombra di dubbio favorevole per i colori rosso-blu del Circolo Tennis L’Aquila. Infatti, chiamata a rispondere sul campo alle voci che la davano favorita alla vigilia contro il T.C. Cagliari, la formazione della Serie B del capoluogo abruzzese non ha deluso le attese e ha rifilato un tondo 6-0 alla giovane formazione del circolo sardo. Buona anche la partecipazione del pubblico, venuto numeroso per sostenere i tennisti della propria città. E pensare che le cose per la formazione di casa erano iniziate in modo abbastanza incerto: nelle prime partite, infatti, la differenza stentava ad emergere, complice il fatto che i primi a scendere in campo sono stati di classifica simile agli avversari. Sul campo numero 1 si sono affrontati Alberto Iarossi e Nicolò Pes, classe 2000. I dieci anni di differenza non si sono visti nettamente, soprattutto in apertura, ma in itinere, quando la pressione e la relativa inesperienza hanno giocato a sfavore del picctennisolo talento sardo, si è vista la tenacia e la solidità del nostro atleta. Lo score finale recita 6-4 6-2 in favore del tennista aquilano, ma va comunque reso onore ad entrambi, autori di una bella partita, a tratti con degli scambi emozionanti e mozzafiato. Il singolare che in contemporanea si disputava sul campo numero 2, ha visto il meritato successo di Andrea Picchione con il risultato di 6-2 6-3. L’esito del match non è mai apparso in discussione, vista anche la differenza tecnica messa in campo dai due tennisti. Prestazione sopra le righe anche per Enrico Iannuzzi, capace di regolare in due set Roberto Binaghi. I soli tre game concessi all’avversario nell’intero incontro la dicono lunga sulla grande differenza tecnica vista sul rosso del campo numero due. Una prestazione sublime da parte del tennista avezzanese, che non ha lasciato scampo all’avversario odierno, incapace di arginare questo fiume in piena. Discorso simile per quanto riguarda il singolare disputato da Gianluca Di Nicola, testa di serie della formazione aquilana, che ha regolato in poco più di mezz’ora il suo avversario odierno. Il punteggio maturato in campo, un doppio 6-0, ha fatto emergere la tanta differenza a livello di gioco, dovuta certamente anche alle classifiche dei due giocatori. I doppi successivi, ormai ininfluenti ai fini del risultato, sono stati disputati dalle coppie Iarossi-Di Nicola e Iannuzzi-Picchione. In entrambi i casi è arrivata la vittoria in maniera abbastanza netta, senza la necessità di ricorrere al terzo set. La coppia Iarossi-Di Nicola, protagonista sul campo 2, ha dominato il loro incontro, permettendo agli avversari di portare a casa la miseria di un game. Nell’altro match il parziale è stato decisamente più aperto e si è concluso con un secco 6-3 6-4 per la squadra di casa. Il risultato acquisito nella giornata odierna è molto importante in termini di classifica, soprattutto per il morale, in vista delle prossime due trasferte della compagine aquilana, rispettivamente a Cesena e Roma, tappe fondamentali per la rincorsa ai play-off. Simone Marasi