The news is by your side.

Dà in escandescenza alla vista della polizia municipale, necessario intervento carabinieri per calmare uomo di origini ghanesi

Montesilvano. Una persona di origini ghanesi è stata fermata dagli agenti della Polizia municipale durante i normali controlli sul territorio. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per non aver ottemperato a un ordine di allontanamento. Appena individuato dagli agenti, in via Saragat, all’incrocio con via Berlinguer, l’uomo ha dato in escandescenze.

A quel punto è stato richiesto l’intervento di una gazzella dei carabinieri. I militari agli ordini del capitano La Verghetta, poi, lo hanno portato in carcere. L’arresto è stato convalidato e, processato per direttissima, l’uomo ha avuto una condanna a 4 mesi di reclusione.

“I nostri agenti stanno facendo un lavoro eccellente», sottolinea il primo cittadino, “questo intervento è solo l’ultimo, in ordine cronologico, in cui hanno dimostrato la loro efficienza e la capacità di tenere sotto controllo il territorio. La sicurezza di Montesilvano è stata una delle principali preoccupazioni delle mia attività di governo della città e mi pare che, negli ultimi cinque anni, la situazione sia notevolmente migliorata. Ringrazio, ovviamente, anche i carabinieri con cui abbiamo una sintonia totale a cominciare dal comandante, capitano Luca La Verghetta”.