The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Dal Parco Nazionale la pasta Delverde sbarca a Parigi, presentato il nuovo integrale bio

Fara San Martino. Anche quest’anno Delverde sara’ al Sial di Parigi, una delle piu’ importanti fiere del settore Food, al via domenica prossima, con una novita’ da presentare: si tratta del restyling della linea integrale Biologica, che con il suo nuovo pack mette in risalto la sua origine 100% italiana e garantisce un impatto ancora maggiore a scaffale. La linea integrale Bio e’ da sempre il fiore all’occhiello di Delverde, incarnando perfettamente la filosofia “Wellness” aziendale. La scelta del Biologico, portata avanti fin da subito dal pastificio abruzzese, ha rappresentato fin dall’inizio un punto di forza di questa gamma. La semola integrale, infatti, deriva dalla parte piu’ esterna del chicco di grano, per cui la piu’ soggetta ad esposizione a potenziali pesticidi. Decidere di utilizzare solo semola integrale biologica, quindi, rappresenta un atto di responsabilita’ verso il consumatore. Da oggi, inoltre, alla garanzia del biologico, si aggiunge quella della provenienza 100% italiana delle semole, che arriva a conclusione del percorso di certificazione di filiera 22005 che Delverde gia’ stava portando avanti da tempo. Un ulteriore elemento “premium”, dunque, per questa gamma che, complici anche la straordinaria piacevolezza del gusto e una tenuta in cottura eccellente, e’ in continua crescita fin dal suo lancio, ed oggi e’ arrivata a contare ben 13 referenze. Dal Parco nazionale della Maiella alle tavole di tutto il mondo. Nata alla fine degli anni ’60 nel solco della tradizione pastaia abruzzese sviluppatasi a partire dalla meta’ dell’800 a Fara San Martino, il piccolo borgo pedemontano in provincia di Chieti riconosciuto come una delle capitali della pasta italiana, Delverde e’ oggi una delle aziende leader mondiali del settore.

Unico pastificio situato all’interno di un Parco naturale, il Parco nazionale della Maiella, il pastificio Delverde e’ situato ai piedi della sorgente del fiume Verde da cui prende nome e che rappresenta una risorsa estremamente preziosa per la produzione di una pasta di altissima qualita’.
Proprio da questa antica sorgente (che risale a oltre 7 milioni di anni) Delverde attinge un’acqua batteriologicamente pura oltre e oligominerale, per questo ricca di importanti elementi (quali calcio, fosforo, potassio e magnesio) che vengono trasferiti anche alla pasta grazie al processo di essiccazione lenta. L’acqua della Sorgente del fiume Verde, in virtu’ della sua purezza, viene utilizzata direttamente nel processo produttivo (senza stoccaggio, senza filtraggi ne’ clorazione o trattamenti di tipo termico), dopo essere stata prelevata a 80 metri di profondita’, alla temperatura naturale di 8 gradi centigradi, ideale per l’impastamento e la lavorazione a bassa essiccazione poiche’ crea le migliori condizioni per la protezione del glutine che garantisce consistenza e quindi capacita’ di tenuta in cottura.

Delverde produce ed esporta in 72 paesi 130 formati diversi tra pasta fresca e secca di semola, all’uovo, biologica e integrale-bio, e con farine speciali di ceci e semi di lino, utilizzando trafile di bronzo e processi di essiccazione a bassa temperatura, che consentono di preservare i valori nutrizionali e il gusto delicato di grano naturale nonche’ quella ruvidita’ e quel “cuore tenace” che la contraddistinguono. Delverde fa capo al gruppo “Molinos Rio de la Plata s.a.”, tra i principali player nel settore agroalimentare dell’America Latina, che tra il 2009 e il 2010 ha acquisito l’intero pacchetto azionario.