The news is by your side.

D’Alfonso: L’Aquila capoluogo al centro dell’azione di Governo, 80 milioni da Masterplan

L’Aquila. “Il ruolo di L’Aquila capoluogo di regione e’ al centro dell’azione strategica del Governo regionale fin dal suo insediamento, dopo anni di parole senza fatti concludenti. Questo ruolo centrale e’ contenuto nello stesso Masterplan, che contiene interventi importanti per il rilancio del capoluogo di regione, dalla velocizzazione del collegamento ferroviario L’Aquila – Pescara alla realizzazione di un centro di eccellenza e innovazione denominato ‘Abruzzo Regione della vista’ al recupero finalmente dell’ex Ospedale psichiatrico di Santa Maria di Collemaggio, a cui si aggiungono il completamento della variante Sud della ss17 all’abitato dell’Aquila e la realizzazione del ponte Aterno-L’Aquila (Ponte Mausonia). dalfonso_1Ammontano a circa 80 milioni di euro gli interventi previsti solo nel Masterplan per la citta’ di L’Aquila”. A parlare e’ il governatore Luciano D’Alfonso che ha messo nuovamente nero su bianco la centralita’ dell’Aquila. “La Regione Abruzzo, inoltre – prosegue il presidente – assume la progettazione in itinere per completare la pista ciclabile della Valle Aterno, lunga 80 km da Capitignano a Castelvecchio Subequo, passando per L’Aquila, progetto sul quale il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci sta lavorando con passione e dedizione operosa. Sono stati gia’ appaltati 6 km dal centro abitato di L’Aquila fino alla frazione di Onna grazie a 1,4 milioni di euro stanziati dalla Regione. L’obiettivo ambizioso, cui mi dedichero’ con tutte le mie energie, e’ ricongiungersi in futuro con la dorsale adriatica, creando una perpendicolare tra le piste ciclabili. Avremo in questo modo la T d’Abruzzo mari e monti che congiungera’ i Parchi con il parco naturale marittimo dell’Adriatico. Lavorero’ perche’ questo progetto sia riconosciuto e sostenuto a livello europeo, come grande progetto di aree vaste del Centro Italia, cosi’ come avvenuto per il progetto Vento che collega su pista ciclabile Venezia e Torino attraverso il fiume Po. Cio’ – osserva D’Alfonso – costituirebbe il piu’ potente attrattore turistico della nostra regione, oltre che un potente fattore di unione e coesione sociale tra la costa e le aree interne, che si affianchera’ alla velocizzazione dei collegamenti su ferro, su cui opereremo in modo concreto gia’ nelle prossime settimane. Da ultimo, ma non ultimo per importanza – fa infine sapere il presidente – nelle integrazioni all’Allegato nazionale Infrastrutture faro’ inserire la progettazione occorrente per completare l’ammodernamento in sicurezza della strada statale L’Aquila – Pescara per i tratti ancora non eseguiti, per un totale di ulteriori 150 milioni di euro occorrenti per la realizzazione. Per i 42 mesi restanti l’obiettivo e’ progettare, raccogliere i pareri, appaltare e cantierare l’importante infrastruttura che rendera’ Abruzzo gli Abruzzi”.