The news is by your side.

Decreto liquidità, Pezzopane (Pd): efficace e giusto per cittadini e imprese, lunedì sarà in aula alla Camera

L’Aquila. “Il decreto liquidità per le imprese ha terminato il suo percorso in commissione e da lunedì sarà in aula alla Camera. Il lavoro svolto finora ha migliorato il decreto e lo ha reso più efficace e più giusto per cittadini e imprese”. Lo afferma la deputata Pd Stefania Pezzopane.

“Ho riportato diversi risultati lavorando con i colleghi del Pd e della maggioranza a far approvare diversi utili emendamenti sui temi della semplificazione, della facilità di accesso al credito, dell’ampliamento dei tempi delle rateizzazioni, delle agevolazioni” spiega Pezzopane. “Importante l’emendamento che consente di restituire in 10 anni, e non più in 6, i prestiti coperti dal fondo di garanzia, che aumentano anche da 25 a 30mila euro. Inoltre, con altro emendamento, le imprese con fatturato fino a 3,2 milioni nel 2019 potranno chiedere il finanziamento fino al 25% restituendolo in 30 anni, e non più in 10, con la copertura delle garanzie pubbliche all’80% e per il restante 20% anche da Confidi”.

“Con un’altra modifica” continua la deputata “abbiamo inserito la possibilità di distribuire gli ammortamenti delle perdite di quest’anno in più bilanci, e la possibilità di chiedere prestiti garantiti dallo Stato è estesa a broker e assicuratori. È stata introdotta l’autocertificazione per chi chiede prestito e garanzia, ciò servirà a facilitare l’accesso rapido al credito superando resistenze degli istituti bancari. Importante anche l’emendamento che vieta la delocalizzazione delle produzioni e che impedisce che i finanziamenti ottenuti vadano nei paradisi fiscali. Sicuramente importante per gli enti del terzo settore la previsione che 100 milioni del gondo di garanzia possano essere utilizzati per prestiti a queste realtà”.

“Queste sono solo alcune delle importanti modifiche che rendono più forte un provvedimento che per la prima volta inserisce prestiti e garanzie al 100% da parte dello Stato per aiutare le imprese a superare il momento critico. Approvato questo decreto, inizieremo l’iter del decreto rilancio, su cui il lavoro sarà intensissimo” conclude Pezzopane.