The news is by your side.

Decreto milleproroghe all’Aquila, sindaco Biondi: accolgo con favore il pentimento della Pezzopane

L’Aquila. Proposta della Pezzopane per un emendamento del decreto Milleproroghe per il prolungamento dell’accordo tra Comune dell’Aquila, Anac e Provveditorato interregionale alle Opere pubbliche. Proposta già discussa su cui proprio la Pezzopane ha espresso parere negativo al momento del voto in aula alla Camera.

“Stefania Pezzopane vuole presentare un provvedimento che ha bocciato solo a fine novembre. Accolgo con favore il ‘pentimento’ dell’onorevole democratica che si dice pronta a farsi promotrice di un emendamento al decreto milleproroghe finalizzato al prolungamento dell’accordo tra Comune dell’Aquila, Provveditorato alle Opere pubbliche Lazio-Abruzzo-Sardegna e Autorità nazionale anticorruzione per dare nuovo impulso all’edilizia scolastica”. Lo ha dichiarato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi. “Si tratta della stessa proposta emendativa al Decreto sisma, di cui l’esponente del Pd è stata relatrice in Ottava commissione Ambiente, territorio e Lavori pubblici alla Camera, inserita nel pacchetto di norme presentato dal Comune dell’Aquila contenente, tra le altre cose, misure finalizzate ad accelerare la ricostruzione pubblica e delle scuole. Giova ricordare tre cose: che chiedevamo di prorogare sino al 31 dicembre 2022 l’intesa con Provveditorato e Anac, che la stessa non avrebbe comportato alcun onere per le casse dello Stato ma, soprattutto, che su quello specifico provvedimento Stefania Pezzopane ha espresso parere contrario al momento del voto della legge di conversione del decreto in aula a Montecitorio”.

“Delle due l’una: o la parlamentare del Partito democratico si è accorta di aver commesso un errore durante la votazione oppure ha ritenuto valida la nostra idea, contenuta nell’emendamento che vedeva come primo firmatario l’onorevole Paolo Trancassini di Fratelli d’Italia. In entrambi i casi, meglio tardi che mai”.