The news is by your side.

Decreto sisma, D’Eramo (Lega): provvedimento spot, vuoto e inutile. Abruzzo senza risposte, disattese le istanze provenienti dal territorio

Roma. “Il decreto Sisma è un provvedimento vuoto e inutile, che non dà risposte e non risolve i problemi”. Lo dice il deputato aquilano e coordinatore regionale della Lega, Luigi D’Eramo.

“E’ chiaro a tutti – afferma D’Eramo – che si è trattato di un provvedimento spot, di natura elettorale. Il decreto, infatti, è stato varato dal governo a soli cinque giorni dal voto in Umbria che, poi, ha fatto segnare una nettissima vittoria della Lega. Una circostanza apparsa ancora più evidente dal processo di conversione in legge. Un atto di nove articoli è stato subissato di emendamenti, oltre mille, di cui la metà provenienti dalla stessa maggioranza, a testimonianza di una insoddisfazione diffusa. Per quanto riguarda l’Abruzzo tutte le problematiche sollevate restano in piedi. Per L’Aquila le misure sono assolutamente marginali e insufficienti. Gli emendamenti proposti dall’opposizione in generale e dalla Lega in particolare sono stati respinti. Non solo quelli ordinamentali, volti ad accelerare le procedure, ma anche quelli che prevedevano stanziamenti ulteriori, a conferma del fatto che non ci sono disponibilità economiche”.

“Disattese anche molte istanze provenienti dal territorio, anche dai sindaci del centrosinistra: questo sconfessa ulteriormente la nuova legge che – conclude il palementare del Carroccio – a conti fatti, è inutile, vuota e non incide assolutamente”.