The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Delegazione dell Parco nazionale visita l’Abruzzo, Carrara: occasione di scambio per migliorare sempre più

L’Aquila. A partire da oggi è in Abruzzo una folta delegazione del Parco Nazionale del Gran Paradiso, di cui fanno parte il presidente Italo Cerise, il direttore Antonio Mingozzi, numerosi dipendenti dei vari Servizi del Parco, sindaci, guide e operatori turistici. Oggi la delegazione è ospite a Caramanico nel Parco Nazionale della Majella nell’ambito di un progetto di educazione ambientale realizzato in collaborazione con il CAI; a Caramanico si parlerà di Lontra in vista dell’inaugurazione, nel prossimo autunno, del Centro Acqua e Biodiversità di Rovenaud Valsavaranche.

La delegazione da domani fino a giovedì prossimo si trasferirà al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise dove sono previsti incontri, escursioni e scambi di buone pratiche nell’ambito dell’accordo di partenariato sottoscritto nel 2018 in vista del centenario dei due parchi. L’accordo sottoscritto, infatti, oltre a definire le azioni comuni per la celebrazione del centenario, intende promuovere la conoscenza reciproca attraverso incontri e scambi di esperienze tematiche sia tra i dipendenti dei due Enti, sia tra amministratori, operatori turistici e guide dei due parchi.

La visita fa seguito a quella avvenuta nel mese di dicembre scorso dal presidente e dai dipendenti del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise, in occasione dei 96 anni del Parco del Gran Paradiso, nel corso del quale è stato sottoscritto l’accordo di partenariato dei due enti in funzione del prossimo centenario delle due Aree Protette più antiche d’Italia. “È una bella occasione di scambio”, dichiara Antonio Carrara, Presidente del Parco, “che serve a migliorare reciprocamente il lavoro che facciamo, sia come enti, sia come comunità che vivono e lavorano nei territori dei Parchi”.