The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Democratiche abruzzo sul territorio per tutelare i diritti delle donne

L’Aquila. “Stiamo lavorando da molti anni sull’intero territorio provinciale, un impegno costante a tutela dei diritti delle donne e contro ogni forma d’odio, di discriminazione e di violenza. Grazie all’impegno di tante persone di buona volontà abbiamo raggiunto risultati importanti e di questo siamo grate e orgogliose, pur essendo consapevoli che ancora tanto resta da fare e che tante sono le questioni che meritano impegno e dedizione” dichiara Gilda Panella, coordinatrice provinciale delle Democratiche.

“Vogliamo, quindi, implementare le nostra attività attraverso un ulteriore rafforzamento della presenza delle democratiche sui territori della provincia dell’Aquila. Le nostre iniziative raccolgono da sempre il generoso contributo, in termini d’impegno dedicato, di cittadine e cittadini che, al di là delle appartenenze, si riconoscono nelle nostre battaglie di civiltà, battaglie a tutela dei diritti di tutte e di tutti. Una politica, la nostra, sempre vicina alle persone, sempre basata sulla cultura del rispetto e che intende, attraverso le proprie azioni, contribuire al miglioramento del tessuto sociale attraverso un percorso unitario di civiltà. Ci siamo impegnate, e continueremo a farlo, in una battaglia culturale aspra ma giusta e dovuta, contro le violenze di genere e i femminicidi: un vulnus culturale indegno per un Popolo voglia definirsi civile. Iniziative e campagne informative che investono temi importanti; tra questi: il cyberbullismo, la difesa della legge 194, la tutela della salute delle donne con un percorso informativo basato sulla prevenzione del tumore al seno, la promozione della cultura del rispetto anche attraverso la presentazione di libri con la presenza delle autrici e degli autori, il ricordo attraverso iniziative pubbliche delle vittime del nazifascismo, per onorarne la Memoria e perché mai più la ferocia l’impossessi di un intero Paese. Abbiamo richiesto, e tante ci hanno seguite in Abruzzo e in Italia, la cittadinanza onoraria nella città capoluogo di regione,  per Liliana Segre, una donna che della propria vita fa testimonianza vivente di civiltà, contro ogni forma d’odio.
E, ancora, siamo impegnate sul tema grave e preoccupante delle dipendenze, ritenendo essenziale l’informazione quale forma primaria di prevenzione; abbiamo, inoltre, avviato un percorso di conoscenza, con iniziative pubbliche cui abbiamo chiamato a intervenire medici della Sanità pubblica, per meglio comprendere e affrontare l’emergenza “covid-19”. Quelle elencate, sono solo alcune delle battaglie nelle quali siamo impegnate. Oggi, come ieri, molteplici sono le iniziative in campo e tanto altro è in previsione. Un lavoro impegnativo e costante, per le persone, per i territori. In ragione di ciò, nell’Assemblea provinciale prevista per il 25 settembre, con l’auspicio che le democratiche della provincia dell’Aquila si strutturino ulteriormente con coordinamenti territoriali nelle macroaree – l’Aquilano, la Valle Peligna e l’Alto Sangro, nella Marsica abbiamo già una struttura organizzata -. Una presenza più capillare e strutturata rappresenterebbe un passaggio importante di crescita e d’impegno comune, inclusivo, unitario, ancor più organizzato e incisivo per proseguire nel nostro percorso di civiltà” conclude la coordinatrice provinciale Gilda Panella.