The news is by your side.

Deteneva 430 grammi di eroina con dosi pronte per lo spaccio, gambiano colto in flagranza di reato e tratto in arresto all’Aquila

L’Aquila. Nella serata dello scorso 21 maggio, in L’Aquila, personale della Squadra Mobile – Sezione Antidroga, ha tratto in arresto un cittadino gambiano, residente a Roma, colto nella flagranza del delitto di illecita detenzione di sostanza stupefacente.

In particolare, gli investigatori, impegnati in un servizio di polizia giudiziaria disposto per la prevenzione e la repressione dell’illecito traffico di stupefacenti, hanno notato un uomo uscire, con fare circospetto, da uno stabile sito nei pressi del centro cittadino. Alla vista degli operatori lo stesso è apparso ancora più nervoso ed ha cercato di allontanarsi nelle vie limitrofe.

Fermato e sottoposto a minuzioso controllo, indosso all’uomo sono stati rinvenuti due involucri contenenti circa 430 grammi di eroina, alcune “palline” della stessa sostanza, pronte per essere commercializzate al dettaglio, e la somma di 4.800 euro in contanti, denaro di cui non ha saputo indicare la provenienza. Il 27enne, M.K., è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di L’Aquila, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.