The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Di Febo (Sel): no a candidature di trasformisti, non sono credibili e non aprono al cambiamento

tommaso_difeboPescara. “Sel ritiene fondamentale riportare al centro del dibattito e dell’azione politica i temi del lavoro, della disoccupazione, del reddito minimo, del sociale, della sanita’ pubblica, della tutela dell’ambiente e della salvaguardia del bene comune come l’acqua pubblica affinche’ possa essere definita la determinazione del referendum del 2011”. A parlare, in vista delle prossime elezioni, e’ il coordinatore regionale del partito, Tommaso Di Febo. “Oggi in Abruzzo c’e’ bisogno di un cambio di passo, chiaro e privo di ambiguita. A livello ambientale – dice Di Febo – riteniamo importanti la battaglia contro la petrolizzazione con una credibile ‘road map’ per giungere alla cancellazione definitiva del progetto denominato ‘Ombrina Mare’ e del ‘Centro Oli’ di Ortona come pure e’ fondamentale affrontare l’approvazione, senza piu’ indugi e timidezze, del Parco della costa teatina”. In merito alle liste civiche, collegate al centrosinistra, cosi’ conclude Di Febo: “vanno evitate candidature di trasformisti e, in modo piu’ chiaro, vanno impedite le ricollocazioni di soggettivita’ esterne al campo e al programma del centro-sinistra. Le stesse candidature non possono rappresentare un trasformismo dell’ultimo minuto perche’ non renderebbero credibile una coalizione che vuole aprire una fase di cambiamento”.