The news is by your side.

Dimensionamento rete scolastica abruzzese approvato dalla Giunta regionale

L’Aquila. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Istruzione, Marinella Sclocco, ha deliberato, nella seduta odierna, il Piano di dimensionamento delle rete scolastica regionale 2016-17 e l’offerta formativa. Si tratta di un provvedimento maturato a seguito di una sentenza del Consiglio di Stato, di cui si e’ venuti a conoscenza solo a meta’ dicembre, che ha stabilito l’illegittimita’ delle deliberazioni dei Consigli provinciali relativi al Piano di dimensionamento scolastico in assenza della pronuncia della Conferenza provinciale di organizzazione della rete scolastica (CPO). libri scuolaIl primo imprescindibile atto e’ stato, pertanto, quello dell’istituzione delle quattro CPO provinciali che sono state chiamate, poi, a deliberare sul dimensionamento scolastico e sull’offerta formativa. Il successivo passaggio e’ stato il recepimento della delibera da parte dei Consigli provinciali ed infine la stessa delibera e’ stata trasmessa al tavolo regionale. “Ringrazio i presidenti delle Province per aver dato seguito a questa sentenza – ha affermato Marinella Sclocco – nonostante i tempi strettissimi e le notevoli difficolta’ incontrate cosi’ come sono grata ai sindaci che hanno operato al meglio al fine di favorire la legittimita’ degli atti. Credo che sia stato fatto un buon lavoro – ha aggiunto l’assessore – insieme al tavolo tecnico sul dimensionamento della rete scolastica. Nello specifico, si e’ evitato il proliferare di indirizzi di nuova offerta formativa e, al tempo stesso, si sono creati i presupposti necessari affinche’ i ragazzi siano messi nelle condizioni di affrontare al meglio il mondo del lavoro. Tra le grandi novita’ di quest’anno – ha sottolineato l’assessore all’Istruzione – c’e’ l’istituzione a Pescara del Liceo Classico Europeo, gia’ sperimentato con grande successo di iscrizioni l’anno scorso a Chieti. Un corso di studi che vede, tra le varie materie, l’introduzione di corsi in lingua come l’insegnamento dell’inglese per l’intero quinquennio ed una seconda lingua tra francese, tedesco e spagnolo. Ad Ortona, invece, saranno aggregati l’IIS Trasporti “L. Einaudi” e l’Istituto Nautico “L. Acciaiuoli”. Per quanto riguarda la provincia di Pescara, infine, la scuola primaria e quella dell’infanzia di Caprara, frazione di Spoltore, saranno scorporate dalla Direzione didattica di Spoltore ed annesse all’Istituto Comprensivo di Spoltore. Le tabelle relative al dimensionamento della rete scolastica, all’istruzione degli adulti ed all’offerta di istruzione sono disponibili sulla pagina Facebook dell’ufficio stampa della Giunta regionale al seguente link: https://www.facebook.com/Regione-Abruzzo-397879510257269/