The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Dissequestrato il peschereccio oceanico Idra Q. Era ormeggiato in Gambia da due mesi

Silvi Marina.E’ stato dissequestrato l’Idra Q, il peschereccio oceanico ormeggiato da due mesi in Gambia. Lo conferma la Farnesina. La nave italiana della Italfish di Martinsicuro (Teramo) era stata sequestrata dalle autorità militari del Gambia in quanto durante un contrDUE PESCHERECCI MAZARA DEL VALLO SEQUESTRATI DA LIBICIollo era stata trovata (ma non utilizzata) rete irregolare da pesca.L’equipaggio composto da 25 persone è rimasto ormeggiato nel porto di Banjul per due mesi. Era fine febbraio quando l’Idra Q venne posto sotto sequestro ed il comandante ed il macchinista arrestati. Al capitano Sandro De Simone, di Silvi (Teramo), le autorità del Gambia avevano contestato l’utilizzo di reti più strette di 4 millimetri. Una settimana prima di lui venne scarcerato il macchinista Massimo Liberati di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Per entrambi, è stata la società armatrice a prestare garanzie. La liberazione dei due marittimi era il primario obiettivo anche per le preoccupanti condizioni di salute di Liberati e De Simone, provati psicologicamente e fisicamente tanto per la detenzione quanto per il soggiorno forzato. Il motopeschereccio, fin dal sequestro operato dai militari del Gambia, è rimasto ormeggiato al porto della capitale Banjul sorvegliato dalle guardie armate. A bordo, oltre all’equipaggio, c’è anche il nostromo Vincenzino Mora, di Torano Nuovo (Teramo). Del caso si è occupata la Farnesina fin dai momenti successivi all’arresto dei due marittimi. Ora la nave potrà fare rotta verso il Senegal dove ha sede operativa.