The news is by your side.

Due biblioteche in una, notte bianca e libri a S. Valentino in Abruzzo Citeriore: da Pianella e Moscufo doni da 3mila testi

Foto: PaesiOnline.it

Pescara. Notte bianca con l’apertura notturna della biblioteca comunale per l’inaugurazione della nuova sala che ospiterà cerca 3000 volumi che sono stati donati da Loris Di Giovanni di Pianella e da Domenico Ferri, consigliere comunale di Moscufo, assieme a Valeria D’Intino e Benedetta Di Marzo sempre di Moscufo. La cerimonia avverrà nel pieno della notte cioè a mezzanotte proprio all’interno della biblioteca comunale, evento organizzato dall’amministrazione comunale di San Valentino. In un post su Facebook Di Giovanni racconta la genesi di questa iniziativa spiegando che ”i libri sono ponti ostinati: uniscono, creano legami. Appena qualche anno fa sorridevo della mia ritrosia a prestare un libro. Il sol fatto di collezionare volumi antichi amplificava questa mia paura. Uniche e rare eccezioni quando mi fidavo della cura che il nuovo lettore gli avrebbe dedicato e della sua puntualità nel restituirlo.

 Chi avrebbe mai pensato a quello che sarebbe successo in questi ultimi quattro anni. Insieme agli amici Mimmo Ferri, Benedetta Di Marzio e Valerio D’Intino abbiamo creato due biblioteche da 1000 volumi l’una (Istituto Comprensivo di Pianella e Moscufo e Scuola Orizzonti di Maria Stefania Peduzzi); ora, tutta la collezione di 3000 libri è partita per un’altra biblioteca. La scelta è ricaduta su due persone straordinarie, l’assessore alla cultura di San Valentino in Abruzzo Citeriore, l’avvocato Lino Sciambra e la direttrice della Biblioteca la dottoressa Valentina Pascetta, che aveva già collaborato con noi per la raccolta. Un’avventura che ci ha portato a toccare con mano la bellezza del dono, a conoscere tante nuove persone e a convincerci ancor più che… i libri sono ponti ostinati: uniscono, creano legami”.