The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Due incendi in due giorni, senza tregua i vigili del fuoco e le forze dell’ordine di Pescara

Pescara. Due incendi in due giorni si sono verificati a Pescara. Il primo rogo ieri in un supermercato di via Colle di Mezzo chiuso per riposo settimanale. Le fiamme si sono sviluppate per un corto circuito ad un distributore automatico di caffè che si trovava all’interno del magazzino, insieme a materiale cartaceo e frigoriferi. L’incendio ha danneggiato il solaio del magazzino, tanto da rendere necessario interdire alcuni locali dell’appartamento che si trova al primo piano dell’edificio. Prima le fiamme, poi l’esplosione e ancora il fuoco e il fumo. L’allarme al comando dei vigili del fuoco è arrivato alle 8.48 ieri mattina qua20130108-vigili-del-fuocondo il fuoco stava divorando la saracinesca del supermercato Conad Margherita, al piano terra della palazzina di via Colle di Mezzo (all’altezza della rotatoria tra via del Santuario e via Arapietra), dove abitano otto famiglie. L’intervento, durato per tutta la mattinata, ha visto due persone medicate sul posto dal personale del 118 per problemi causati dal fumo, così come i sei poliziotti che erano entrati nel palazzo durante l’incendio del deposito al piano terra sono poi stati refertati in ospedale per un principio di intossicazione dovuto anche questo dal fumo. Il secondo incendio in una palazzina di via Jasonni. Le fiamme sarebbero partite dai contatori Enel e hanno interessato il vano scale, il fumo ha raggiunto gli appartamenti dei due piani superiori con alcuni intossicati lievi. Gli inquilini sono stati sgomberati dai vigili del fuoco attraverso il balcone. Salvato anche un gattino. Oltre ai vigili, sono intervenuti 118 e Polizia. La struttura è agibile. Gli intossicati hanno fatto ricorso alle cure dei medici dell’ospedale civile.