The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Due istituti scolastici chiudono per lavori di messa in sicurezza, ma è pieno caos

Spoltore. Mancano ormai pochi giorni all’ “annunciata” chiusura, da parte dell’Amministrazione comunale della scuola media “Dante Alighieri” di Spoltore, per lavori di adeguamento sismico. Il Comune e’ risultato destinatario, nell’ambito del piano di ediliza scolastica dscuola-3el governo, di un finanziamento di circa 3 milioni e mezzo di euro, per provvedere all’adeguamento sismico degli edifici scolastici: scuola media “Dante Alighieri” di Spoltore e scuola primaria e dell’infanzia di S. Teresa. “Incredibile ma vero – commenta il consigliere comunale Marina Febo -: non esiste ad oggi alcuna programmazione ‘certa’ della gestione delle problematiche da affrontare (la sede di destinazione, le modalita’ operative della nuova offerta scolastica, del trasporto, e tutte le conseguenze che questa scelta comportera’). Gli alunni e i genitori – afferma – hanno finora ricevuto solo notizie frammentate e non ufficiali. Pertanto si rende necessario e urgente organizzare un momento di incontro/confronto con i genitori, per valutare lo stato dell’arte, ascoltare i diversi punti di vista sulle soluzioni in campo, e individuare quella piu’ condivisa possibile, riducendo al minimo i disagi per le famiglie e per l’intera collettivita’. L’incontro si svolgera’ lunedi’ 22 dicembre, ore 17:45, presso la sala consiliare del Comune di Spoltore. L’istruzione – dice infine Febo – e’ un servizio pubblico di primaria importanza e va gestito con grande senso di responsabilita’. Saranno invitati a partecipare il sindaco Di Lorito e i presidi delle scuole, D’Anteo e Belcaro”.