The news is by your side.

Due raccoglitori di tartufi sanzionati per aver operato al di fuori del periodo consentito dalla legge regionale

L’Aquila. Nella giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Barisciano, durante un servizio di controllo del territorio in Comune di Collepietro, hanno individuato P.D.C., di anni 47, che, con l’ausilio del cane appositamente addestrato e con uno zappetto, era intento alla ricerca dei tartufi, in violazione della Legge Regionale n°66/2012, che prevede la raccolta del tartufo estivo nel periodo compreso tra il primo giugno e il 15 settembre.

Nella mattinata di oggi, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Collelongo, mentre controllavano il territorio nel Comune di Ortucchio, hanno sorpreso M.P., di anni 70, che aveva raccolto 366 grammi di tartufo Scorzone, nel periodo non consentito dalla Legge Regionale n°66/2012.

Ad entrambi i soggetti è stata elevata una sanzione amministrativa di euro 466. Nei prossimi giorni, i Carabinieri Forestali continueranno a svolgere mirati servizi per prevenire la raccolta fuori dal periodo consentito per tutelare i tartufi d’Abruzzo che sono un patrimonio prezioso della nostra Regione.