The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Tavole rotonde su Perdonanza, nel 2015 il giubileo di Celestino V sarà patrimonio Unesco

L’aquila. Due tavole rotonde con ospiti di alto livello culturale e istituzionale porteranno direttamente nel cuore dell’evento. “L’Aquila rinasce dalla sua Perdonanza” è il titolo dell’iniziativa organizzata per venerdì 4 luglio alle ore 17.30 al Palazzetto dei Nobili dall’associazione di volontariato “L’Aquila che rinasce” e patrocinata dal Comune dell’Aquila e dalla Regione Abruzzo.  Nel 2015 l’annuale giubileo voluto da papa Celestino V nel 1294 sarà definitivamente inserito dall’Unesco nell’Elenco dei patrimoni orali e immateriali del mondo. L’iniziativa si inserisce, dunque, in questo percorso di avvicinamento ad un momento che segnerà un passo importante nel processo di ricostruzione sociale, culturale ed economica del città capoluogpergamenao. Due tavole rotonde la prima con focus sul marketing culturale e territoriale e l’altra più tecnica e centrata sul tema della Perdonanza saranno intervallate dalla proiezione dei trailer di due opere sulla figura di Celestino V, “Nolite timere – L’insegnamento di Papa Celestino V” di Giuseppe Tandoi e “Celestino V – Il papa del gran rifiuto” di Franco Mannella, e dalla lettura di alcuni passi del racconto “Mauro a L’Aquila, tre anni dopo” di Diletta Nicastro. All’evento parteciperanno il presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani, il presidente della Camera di Commercio dell’Aquila, Lorenzo Santilli, il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, il consigliere di amministrazione Rai, Rodolfo De Laurentiis, il presidente della Commissione nazionale italiana per l’Unesco, Giovanni Puglisi, il segretario generale del Mibac, Antonia Pasqua Recchia, il presidente della Deputazione di Storia patria d’Abruzzo,Walter Capezzali, l’arcivescovo metropolita dell’Aquila, Giuseppe Petrocchi, il direttore del Dipartimento di Studi di Scienze storiche, beni culturali e del territorio dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Franco Salvatori, il curatore del dossier di candidatura della Perdonanza, Ernesto Di Renzo, gli esperti di marketing culturale e territoriale, Angelo Argento, Elena Croci e Maria Rosa Perri. Moderano Salvatore Santangelo e Laura Tinari.